giovedì 26 febbraio 2015

Pane al latte fatto a casa a forma di rose usando il lievito di birra


Dopo mesi di assenza, rieccomi, povero il mio blog, l'ho trascurato, ho avuto altro da fare, ma torno con la voglia di fare la ricetta del pane, la più semplice delle ricette, buona e super collaudata.
Ho l'abitudine di fare il pane a casa, mi piace farlo, è divertente, buono ed economico.

Ingredienti:
1/2 bustina di lievito di birra secco in granuli
un bicchiere di latte circa
4 cucchiai di olio di semi
un cucchiaino di zucchero
250 grammi di farina 0
una presa i sale

In una ciotola di plastica metto il lievito di birra,lo zucchero e il latte precedentemente scaldato (tiepido non caldo) lascio che si sciolga il lievito e aggiungo l'olio.
Aggiungo la farina e inizio a lavorare, con morbidezza, non troppo energicamente, in modo che tutto sia ben amalgamato, aggiungo il sale, e lavoro. La quantità del latte è approssimativa, comunque il risultato ultimo deve essere una pallina di pasta morbida, pulita, non si deve attaccare alle mani.
A questo punto accendo la lampadina del forno e lascio nella stessa ciotola la pallina e la posiziono a metà del forno lasciandola riposare due ore.
Superate le due ore, prendo la pallina che ha tranquillamente raddoppiato il volume e la reimpasto.
Palline, filoncini, rose, non importa, qualunque sia la forma che voglio la effettuo e appoggio l'impasto lavorato nella placca da forno con la cartaforno e la lascio riposare altre due ore.
In quest rose ho messo sopra una presa di polenta e un po' di sale grosso, ma è assolutamente irrilevante ai fini del risultato ultimo.
A questo punto accendo il forno, lo porto a 200° e lascio cuocere il pane, nel mio forno ci vogliono al massimo dieci minuti. Quando è dorato, croccante ma soffice, spengo il forno, apro lo sportello e lascio che si raffreddi ma non lo tolgo dal forno
Per fare questo pane a forma di rosa è semplicissimo, prendo un pezzo di pasta e ne faccio una corda sottile e lunga un metro circa, a questo punto divido in due la pasta per la sua lunghezza, e la avvolgo su se stessa. E' più difficile spiegarlo che farlo!!! Quasi quasi faccio un video :)
Ecco il risultato finale dopo la cottura





3 commenti:

  1. complimenti,ritorno alla grande,brava

    RispondiElimina
  2. Che bello tornare a leggerti e con questa ricetta mi hai incantata :-)
    Bravissima e felice we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consuelo!!!! anche per me è bello rileggerti :)

      Elimina